.
Annunci online

  lereggenti dell'ospizio dei poveri
 
Diario
 



28 marzo 2007

APOLOGIA DEL KARKADE’



Ieri sera in tivù il simpatico ministro Ferrero, un bell’uomo peraltro, con un bel sorriso, sebbene, ci dicano, molto comunista (!!!), parlava di droghe. Così, noi reggenti, annoiate dal blà blà catodico ci siamo lanciate, di palo in frasca, fino a un vero e proprio inventario di quelle che abbiamo in dispensa…

 

Apricot, ratafià, rosolio, nocino…

karkadè, camomilla, finocchio selvatico, ginseng…

cannella, anice stellato, cardamomo, noce moscata.

 

…come, dite voi, siamo andate fuori tema? Ma no, è stato proprio il signor ministro a dire che occorre parlare di “droghe”, al plurale, e che lui si droga (sic!) col vino, tutti i giorni ai pasti (più, a volte, qualche goccino di distillato dopo – ha aggiunto), che poi, ha rincarato, è ben peggio di una certa canna-bis (che noi abbiamo guardato in dispensa ma non l’abbiamo mica!).

 

Ah, però abbiamo anche il Galeffi Effervescente, interessa al signor ministro?




permalink | inviato da il 28/3/2007 alle 9:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

sfoglia     febbraio        aprile
 

 rubriche

Diario
PERLE

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

TEMPI DURI
Candles of Hope
LA DONNA E LA SANTA
Claudio Risé
HILARY
LiberaliperIsraele
Un certain sourire
Lezionario

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom